Kit di attacco nucleare: Di cosa hai bisogno?

Kit di attacco nucleare

✓ Iodio

Lo iodio radioattivo può essere assorbito e accumularsi nella ghiandola tiroidea. Questo aumenta il rischio di sviluppare un cancro alla tiroide. Il corpo può saturarsi consumando alti livelli di iodio. Non ha più bisogno di assorbirlo dall'ambiente. Questo è noto come "blocco della tiroide". Questo significa che la ghiandola tiroidea non viene colpita dallo iodio radioattivo. Lo iodio dovrebbe essere sempre presente nel tuo kit di attacco nucleare.

 

✓ Kelp

Il kelp è una buona opzione per le radiazioni. È ricco di iodio: una piccola porzione di 7 g fornisce 3.170 µg di iodio, cioè 2.000 % del fabbisogno giornaliero! Lo iodio è essenziale per la salute del nostro corpo e per un corretto sviluppo durante la crescita. Il kelp è anche un superalimento con molte virtù; tutti dovrebbero averlo in casa e nel proprio kit di attacco nucleare. 

 

✓ Ioduro di potassio

L'uso dello ioduro di potassio è comune per la protezione della tiroide durante un'emergenza nucleare o radiologica. Le compresse di iodio stabile (ioduro di potassio) sono uno dei principali mezzi di protezione contro lo iodio radioattivo che potrebbe contaminare l'aria in caso di incidente nucleare. Il principio è quello di saturare la tiroide con lo iodio stabile per impedire la fissazione dello iodio radioattivo. Non dimenticarlo mai nel tuo kit di attacco nucleare!

 

Kit di attacco nucleare

Dopo l'avviso di attacco nucleare 2021 o l'esplosione nucleare fema 2022, noi sono ora scossi dalla guerra in Ucraina e dal nostro senso di sicurezza. Per precauzione, alcune persone acquistano tutte queste pillole. Infatti, iÈ più difficile contrastare e proteggersi da un attacco nucleare che far fronte a un bombardamento convenzionale. In caso di un attacco nucleare, lo iodio 131 può essere rilasciato nell'atmosfera. Se assorbito dagli esseri umani, aumenta il rischio di cancro alla tiroide. L'ingestione di ioduro di potassio e dei relativi prodotti impedisce allo iodio radioattivo di accumularsi in questa ghiandola. Questi prodotti devono essere nel vostro kit di attacco nucleare. Leggi di più qui: Wikipedia

Non c'è dubbio, dovresti sempre avere il tuo kit di sopravvivenza all'attacco nucleare (è facile trovare un kit di sopravvivenza alla guerra nucleare in vendita).

Come posso preparare la mia casa per un attacco nucleare?

Oltre al tuo kit di attacco nucleare, è importante preparare la tua casa per un attacco nucleare. Puoi costruire il tuo rifugio antiatomico nel tuo giardino. Consideralo, ma sii consapevole che non puoi costruirlo in due giorni. Avresti dovuto pensarci prima, ma anche il seminterrato della tua casa è una buona opzione. Se il tuo giardino non è adatto, puoi ripiegare su un appezzamento di terreno molto vicino alla tua residenza principale, dove puoi spostarti quando le cose iniziano ad andare male. Tieni presente che questo rifugio deve essere accessibile rapidamente. Infatti, nel caso di un problema nucleare, dovete essere in grado di raggiungere il vostro rifugio antiatomico in pochi minuti.

Di cosa avete bisogno per sopravvivere a un inverno nucleare?

L'inverno nucleare sarebbe la conseguenza di milioni di tonnellate di fumo, polvere e detriti proiettati nell'atmosfera dall'esplosione di bombe atomiche e che si diffonderebbero su tutto il nostro pianeta. Mascherando i raggi del sole e distruggendo lo strato di ozono, condannerebbero a morte le popolazioni a migliaia di chilometri di distanza dalle esplosioni.

Quindi è molto importante avere un kit di attacco nucleare e un piano d'azione. In caso di attacco nucleare, non sarà sicuro avventurarsi fuori in cerca di cibo. Si dovrebbe rimanere nel rifugio per almeno 48 ore e preferibilmente più a lungo. Avere cibo e scorte mediche a portata di mano può rassicurarvi e permettervi di concentrarvi su altri aspetti della sopravvivenza. Sappiate sempre cosa fare scorta per la guerra nucleare e cosa avere nel vostro kit di attacco nucleare:

- Cibo non deperibile;
- Acqua;
- Apparecchiature di comunicazione;
- Forniture mediche;
- Prodotti a base di iodio;
- Vari altri oggetti.

Questo è basilare, ma è il miglior kit di sopravvivenza nucleare. Inizia con la tua lista di controllo del kit di sopravvivenza nucleare!

Per quanto tempo si deve restare in casa dopo una bomba nucleare?

La vostra casa è uno dei posti migliori per sopravvivere a un attacco nucleare se non avete un rifugio nucleare. Qui alcune abilità nucleari di sopravvivenza: Per sopravvivere ad un attacco nucleare, devi entrare in casa e rimanerci per molto tempo. Sappiate che il fallout radioattivo perde 50% della sua pericolosità dopo un'ora e 80% dopo 24 ore. Nota anche che dopo l'esplosione nucleare, ti rimane poco tempo se sei fuori. Avresti circa 15 minuti per trovare un rifugio per proteggerti dalla ricaduta.

Se sfortunatamente hai dovuto rimanere fuori per un periodo di tempo più lungo, assicurati di toglierti tutti i vestiti e le scarpe una volta che hai trovato il tuo rifugio di fortuna. Tienili lontani da te e pulisci tutte le parti del tuo corpo esposte alle radiazioni. Dovresti rimanere all'interno tra le 24 e le 48 ore e avere accesso al tuo kit di attacco nucleare.

Puoi sopravvivere a un'esplosione nucleare?

Prima di tutto, è importante notare che molti parametri sono normalmente prevedibili, compresa l'ora del giorno o della notte in cui la bomba esplode, la configurazione geografica del sito di esplosione, il raggio di ricaduta nucleare, e se la bomba esplode a terra o in aria. Ma non ci sono soluzioni rapide quando la bomba cade. Nel caso di un'esplosione nucleare, la cosa più importante è trovare un buon posto per nascondersi e rimanere lì con il tuo kit di attacco nucleare.

Se ti trovi nella zona che è stata colpita duramente dall'esplosione, le tue possibilità di sopravvivenza sono molto scarse. Tuttavia, gli scienziati vi assicurano che avete alcune possibilità di rimanere vivi. Prima di tutto, entrate in un edificio solido. Questa è la prima cosa da fare, poiché l'onda d'urto impiegherà solo pochi secondi per percorrere diversi chilometri con l'esplosione. Poi, cercate di raggiungere il seminterrato o, in mancanza di una parola migliore, il centro del vostro edificio. Questo è il modo migliore per proteggersi dal calore e dagli oggetti che potrebbero essere lanciati dall'esplosione.


Profilassi allo iodio dopo un incidente nucleare

Profilassi allo iodio dopo un incidente nucleare

Pergamon. 1990 anteprima gbs

Profilassi allo iodio dopo un incidente nucleare

Distribuzione e somministrazione di ioduro di potassio in caso di incidente nucleare

Distribuzione e somministrazione di ioduro di potassio in caso di incidente nucleare

Stampa delle Accademie Nazionali. 2004 anteprima gbs

Lo iodio radioattivo viene prodotto durante il funzionamento delle centrali nucleari e durante la detonazione delle armi nucleari. Nel caso di un incidente radioattivo, il radioiodio è uno dei contaminanti che potrebbero essere rilasciati nell'ambiente. L'esposizione al radioiodio può portare a lesioni da radiazioni alla tiroide, compreso il cancro alla tiroide. Le radiazioni alla tiroide da radioiodio possono essere limitate prendendo uno iodio non radioattivo (iodio stabile) come lo ioduro di potassio. Questo libro valuta...

Kit di attacco nucleare: Di cosa hai bisogno?
Kit di attacco nucleare: Di cosa hai bisogno?
Saremo felici di leggere i vostri pensieri

      Lascia una risposta

      Confronta articoli
      • Totale (0)
      Confrontare